D’Annunzio e la modernità

Responsabile: Gaetano Bonetta

Coordinatore: Andrea Lombardinilo

In collaborazione con:
Raffaella Antinucci, Angelo Piero Cappello, Mario Cimini, Giordano Bruno Guerri, Gianni Oliva.

D’Annunzio e la modernità: questo il filo conduttore delle iniziative che saranno proposte in alcune scuole italiane, con l’obiettivo di divulgare la conoscenza del d’Annunzio interprete e artefice della modernità del XX secolo, non solo in ambito letterario, artistico e culturale, ma anche sociale, storico e comunicativo. Il progetto, curato e promosso dalla Facoltà di Scienze della formazione dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara, in collaborazione con la Fondazione il Vittoriale degli Italiani, prevede una serie di incontri/lezioni/laboratori, unitamente alla produzione di materiali multimediali, mirati ad approfondire il rapporto tra il Vate e l’Italia del Novecento all’alba della modernità.

Enti promotori:

Università degli studi “G. d’Annunzio” - Chieti-Pescara
Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” - Gardone Riviera
Comune di Pescara - Assessorato alla Cultura

Istituzioni coinvolte:

Università statali:

Istituti scolastici nazionali, tra cui:

Sezioni laboratoriali:

D'ANNUNZIO MODERNO - Università degli studi “G. d’Annunzio” Area dei Servizi Informatici: Applicativi e Web   -   Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” – Gardone Riviera